• Home
  • Blog
  • Qual è la differenza tra leasing e noleggio operativo?

Qual è la differenza tra leasing e noleggio operativo?

Molto spesso si tende a confondere, in maniera errata, due termini che sono solo all’apparenza simili. In verità c’è differenza tra leasing e noleggio operativo e in questo articolo ci prefiggiamo l’obiettivo di enucleare tutte le diversità tra i due concetti al fine di permetterti di effettuare una scelta che non solo sia più rispondente alle tue necessità, ma che possa rappresentare anche un reale vantaggio non solo operativo ma anche finanziario e, dunque, economico per te e per la tua azienda. Come vedi, i temi da trattare sono molti: per questo, non perdiamo altro tempo e iniziamo subito a vedere qual è la differenza tra leasing e noleggio operativo.

Leasing e noleggio operativo: di cosa stiamo parlando?

Qualcuno disse che le parole sono importanti. Per questo, per fare chiarezza su due concetti che molto spesso vengono confusi, partiamo proprio dalle parole e dalle definizioni che identificano i due termini. Nel caso del leasing, infatti, ci riferiamo a quel contratto con cui una parte paga un canone per ottenere da un’altra parte la disponibilità di un bene, con facoltà di acquisirne la proprietà allo scadere del contratto. Con noleggio operativo, invece, viene identificata una locazione, ossia un particolare tipo di contratto che prevede che una parte, il conduttore, versi un determinato corrispettivo a un’altra parte, il locatore, per godere di una cosa mobile o immobile di quest’ultimo per un dato tempo. 

Tutte le differenze tra leasing e noleggio operativo

Una volta chiare le definizioni, vediamo ora le singole caratteristiche che rendono questi strumenti assai dissimili tra loro. Partiamo dall’anticipo: nel caso del leasing parliamo di  un primo canone di entità superiore ai successivi (detto anche maxi canone) che varia dal 10% al 30% e solo in rari casi è costituito da rate costanti. Il noleggio, invece, non prevede un anticipo, ma vi è essenzialmente un solo canone di noleggio che viene pagato per tutta la durata del contratto.

A proposito di canoni, quello di leasing solitamente non comprende servizi come l’assicurazione, la manutenzione o la sostituzione, mentre quello di noleggio comprende tutti i servizi annessi. Va da sé che questo espone i beni a diversi trattamenti in tema finanziario e di fisco: per esempio, con il leasing è prevista la deducibilità della rata ai fini IRES, mentre col noleggio c’è deducibilità totale dei canoni ai fini IRES e IRAP. Col leasing le agevolazioni fiscali ci sono a seconda delle operazioni collegate al bene mentre il noleggio non prevede agevolazioni fiscali collegate al bene.

Alla fine del contratto, infine, si delineano due scenari: con il leasing si può decidere se riscattare il bene attraverso l’acquisto, restituirlo, sostituirlo con un altro nuovo o prorogare il contratto, mentre con il noleggio il bene rimane in capo al locatore, per quanto può capitare di acquistare (ma mai riscattare) il bene stesso attraverso le società di remarketing.

Leasing e noleggio operativo: cosa conviene?

Come abbiamo visto, il noleggio operativo presenta dei plus di cui invece, in regime di leasing, non si può usufruire: strumento snello e anche altamente economico, fa sì che il bene non debba essere iscritto a bilancio come cespite e il canone di noleggio è già comprensivo dei costi di gestione. Utile anche ai fini della gestione finanziaria dell’azienda in quanto, il noleggio operativo permette a chiunque ne faccia uso di avere, sin da subito, un costo chiaro dando così la possibilità di pianificare il budget aziendale, puntando, nel caso del noleggio tecnologico operativo, su un continuo aggiornamento di device.

NOLEGGIA OGGI E RICEVI UN OMAGGIO!

Su tutti i contratti di noleggio operativo che stipulerai con noi entro il 31 Luglio 2022 in omaggio per te ci saranno le Apple AirPods o le Galaxy Buds Pro!

APPROFITTA ORA DELL’OFFERTA!