• Home
  • Blog
  • Noleggio operativo: cos’è e come funziona

Noleggio operativo: cos’è e come funziona

In un mondo del lavoro in continuo cambiamento, con ritmi sempre più veloci e tempistiche rapide, le innovazioni tecnologiche svolgono un ruolo chiave nel successo di aziende e professionisti. Rimanere aggiornati sulle tecnologie e gli strumenti operativi è ad oggi un’esigenza imprescindibile, nonché una vera e propria sfida imprenditoriale, per tutte quelle realtà che desiderano continuare a essere competitive nel mercato contemporaneo. Investire nel mantenimento di attrezzature all’avanguardia diventa quindi una necessità per ogni tipologia di impresa.

Questo significa che la tradizionale formula di acquisto di strumenti e device tecnologici può risultare difficoltosa per molte realtà, tanto dal punto di vista economico quanto finanziario e fiscale. Per questo motivo, sempre più aziende e lavoratori autonomi ricorrono a metodi differenti per l’approvvigionamento e la dotazione della tecnologia necessaria.

La soluzione del noleggio operativo

Tra le diverse soluzioni ad oggi disponibili è sempre più diffusa quella del cosiddetto noleggio operativo: un’alternativa all’acquisto tradizionale o al leasing che garantisce di avere a disposizione strumenti e risorse sempre al passo coi tempi.

Il noleggio operativo si basa sulla locazione temporanea di un bene o di un servizio a fronte del pagamento di un canone periodico prestabilito. I beni necessari all’attività vengono acquistati da un soggetto (detto locatore) e dati in locazione (affitto) al cliente finale (detto locatario) senza che quest’ultimo, a fine contratto, ne diventi in automatico proprietario.

Al termine del periodo contrattuale, il cliente avrà diverse opzioni tra cui scegliere: prima di tutto, potrà prolungare ulteriormente la durata del contratto per un periodo di tempo prestabilito con lo stesso fornitore ma sostituendo eventualmente il bene in caso di usura o consumo. In alternativa potrà chiudere il contratto, restituendo il bene utilizzato fino a quel momento senza nessun costo aggiuntivo. Infine, un’altra soluzione che alcune aziende prospettano, infine, è la possibilità di negoziare l’acquisto del bene stesso. Si tratta quindi di un contratto estremamente flessibile, che permette di poter effettuare una pianificazione dell’operazione in modo sicuro e senza rischi correlati. 

Cosa si può avere con il noleggio operativo

Solitamente il noleggio operativo coinvolge diverse categorie di prodotti utilizzati in maniera sistematica da aziende e professionisti, puntando particolarmente sulle attrezzature dal costo elevato o sugli strumenti soggetti a un’usura o a un’obsolescenza temporale così rapida che, se acquistati, trasformerebbero il possesso del bene in un peso anziché in una risorsa vantaggiosa.

Le categorie più diffuse sono sicuramente quelle legate all’information technology (hardware e software), ai device di comunicazione e ai sistemi di integrazione per l’operatività aziendale. Il noleggio operativo inoltre è assai diffuso anche in particolari settori d’impresa, che richiedono macchinari specifici e impianti sempre all’avanguardia.

Il noleggio operativo è perciò la soluzione ideale tanto per le per start up quanto per le grandi imprese, tanto per i liberi professionisti quanto per le PMI, consapevoli che il valore di un bene è strettamente legato al suo impiego e utilizzo più che al suo possesso. Tutte queste realtà possono avere a disposizione, in maniera agevole e rapida e con un investimento ridotto, il meglio dell’innovazione tecnologica presente sul mercato, con la possibilità di rinnovare periodicamente e a costo limitato le proprie attrezzature prima che diventino obsolete e potendo così utilizzare sempre le risorse più performanti tra quelle disponibili nel mondo del lavoro.

NOLEGGIA OGGI E PAGA A LUGLIO!

Su tutti i contratti di noleggio operativo che stipulerai con noi dal primo gennaio al 31 Maggio 2022 il pagamento dei canoni partirà dal primo luglio 2022.

APPROFITTA ORA DELL’OFFERTA!